Copywriting da sogno per Dorelan

Dorelan è una di quelle aziende di cui si innamora. Sia per i prodotti, pazzeschi, sia per il metodo di lavoro. Il famoso Made in Italy, quello vero, si riconosce in questa azienda di Forlì, nata da un piccolo garage e diventata oggi una multinazionale. Ma la crescita non incide sulla qualità, anzi, il processo è proporzionalmente crescente in entrambe le direzioni. Ecco perché c’è qualcosa di magico in Dorelan.

La mia collaborazione con il brand forlinese è iniziata con la campagna pubblicitaria “Al fianco dei sognatori”, di cui ho scritto concept e headline nel 2020. In seguito a quella fortunata attività mi sono impegnato nella scrittura di testi, titoli, nomi per linee di prodotto, brochure e cataloghi, in particolare il catalogo annuale, quello grosso grosso grosso. In piccola parte ho collaborato anche alla pubblicazione del nuovo sito ecommerce. Qui scrivo a proposito di queste ultime due attività.

Catalogo generale 2021: MySleep

Il catalogo generale di Dorelan è stato uno dei progetti più impegnativi e gratificanti del 2020. Mesi di lavoro, di scrittura, confronti, correzioni, ma alla fine il catalogo generale 2021 è venuto alla luce. Gli è stato dato pure un nome: MySleep. In effetti, Catalogo Generale è un po’ troppo freddo e asettico, quasi brutale.

Si è trattato di un progetto a più mani: responsabili marketing, art director, fotografi e anche un copywriter (ovviamente) hanno dato il massimo per raccontare nel modo corretto la promessa dei prodotti Dorelan. Nelle 174 pagine, piene zeppe di immagini straordinarie e di prodotti ancor più straordinari, ci sono testi emozionali, testi tecnici, titoli, sottotitoli e tante altre cose che si possono fare con le parole. 

MySleep inizia con una introduzione su mission, valori e promessa dell’azienda. E che azienda! Dorelan è una realtà straordinaria, una vera eccellenza italiana, e ogni volta che entro nell’headquarter di Forlì rimango incantato dal fascino della sede (proprio allo stabilimento viene dedicata qualche paginetta). Ma a colpirmi non è solo la bellezza, è piuttosto il metodo di lavoro, le tecnologie e il risultato finale. Se non me ne fossi innamorato non sarei qui a scriverne, e di certo non avrei scritto con così tanta emozione tra le dita.

Ho scritto di materiali a me sconosciuti, di tecnologie impensabili, di certificazioni, prestazioni e anche a proposito dei progetti Dorelan ReActive e Dorelan ReSearch.

Titoli, testi e micro-copy per il nuovo ecommerce

Sono entrato nelle fasi finali della progettazione del sito web, quando il grosso era fatto. Mi sono occupato di alcuni ritocchi, alcuni titoli, alcuni testi e soprattutto dei micro-testi nei moduli di acquisto prodotto. Impresa non semplice, quest’ultima: è stato necessario testare diverse soluzioni per capire quali fossero, numeri alla mano, le parole più adatte al contesto. Perché a intuito, cuore e sentimento si possono fare belle cose, ma solo il tempo e l’usabilità diranno se la strada intrapresa è quella giusta. Quindi aspettiamo, pronti a migliorare e ad accogliere il cambiamento ogni volta ce ne sarà l’occasione.

Ho scritto anche la linea guida da seguire per la scrittura dei testi riguardo i nuovi punti vendita. Ovvero: quando viene inaugurato un nuovo negozio monomarca, come deve essere scritta la news nel blog del sito web? Un esempio è questo testo pubblicato in occasione dell’inaugurazione del primo Dorelan Store a Hong Kong:

Titolo: Buongiorno Hong Kong

Introduzione:

Il sole sorge prima da queste parti, la sveglia è parecchie ore indietro rispetto a quella che abbiamo in Italia, ma accidenti: che meraviglia svegliarsi a Hong Kong. Già, Hong Kong.  Crediamo fortemente nel nostro progetto di internazionalizzazione, crediamo soprattutto che il bisogno di dormire meglio non conosca frontiere e sia sempre più presente in ogni angolo del mondo. Lo abbiamo constatato negli USA, un anno fa, e ne abbiamo conferma anche oggi, in Asia, dove abbiamo fondato radici con la società Dorelan Hong Kong Limited. 

Il titolo “Buongiorno Hong Kong”, che usa un termine che si riferisce al momento del risveglio (importante per l’azienda di materassi, ovviamente), viene così declinato per ogni località in cui viene inaugurato un punto vendita Dorelan. Nascono così “Buongiorno Taiwan”, “Buongiorno America” e così via.

Il testo successivo inizia con il momento della sveglia e nel caso di un negozio internazionale, viene citato anche il fuso orario, come nel caso “Il sole sorge prima da queste parti, la sveglia è parecchie ore indietro rispetto a quella che abbiamo in Italia, ma accidenti: che meraviglia svegliarsi a Hong Kong”.

Doverosissimi ringraziamenti

Ringrazio le persone che hanno creduto in me e con cui ho collaborato in questi mesi, in particolare Giulio Modanesi e Alessia Sacco, persone strepitose.