Lo prendevo in giro il professore di Storia dell’Industria Culturale. Un ometto goffo e modesto, gentile e impacciato, con la voce piccola e acuta, quasi straziante, senza capelli e con un paio di occhiali tondi, forse la stessa montatura da vent’anni. È pazzesco che mi ricordi di queste informazioni e non riesca a trovare alcuna traccia del suo nome nelle strade ingolfate della memoria.

Noi siamo quelli che andavano in motorino senza casco, che fumavano nel bagno del liceo e cercavano ad ogni costo di fregare qualcuno (il sistema, forse, come nei film americani). Le regole ci andavano strette e tutt’ora non ci convincono più di tanto.

Ieri ho fatto la lavatrice. Lavaggio a 40 gradi. Fino a qui tutto normale, ma dentro al cestello, insieme alle magliette, c’era il mio iPhone. Come diavolo c’è finito lì dentro?

Porto di Cattolica

La passeggiata al porto nel giorno di Natale è quasi una tradizione. Non che ci sia nulla di speciale, né per me né per altri, è solo un momento di raccolta in cui pensieri, desideri e traguardi mancati si allineano sullo stesso asse. Un momento, niente di più.

Ho ricevuto due regali da Amazon. Sì, proprio da Amazon. Cioè, non arrivano direttamente da Jeff Bezos, ma dal social media team di amazon.it. Una cosa davvero carina e, almeno nel mio caso, non convenzionale, ecco perché sono qui a scriverne.

Piero ha da poco compiuto 90 anni. Tutti gli augurano di arrivare a 100 ma lui non è sicuro di volerlo fare. È lucido e in buona salute, ha ancora solide gambe e molta forza nelle braccia. È solo stanco. La vita lo ha messo a dura prova, gli ha dato tante sberle e ha […]

La mia partecipazione a Cavalieri Digitali è iniziata con una bellissima email ricevuta la scorsa primavera. Un messaggio pieno di gentilezza e umiltà, ben scritto e soppesato da Anna Rachele Capolingua. Proprio lei che, fino pochi giorni fa, era solo “un’amica digitale,” una foto profilo, un contatto con cui di tanto in tanto scambiavo commenti […]

Storie che Incantano - Andrea Fontana

Volevo scrivere qualche riga riguardo Storie che incantano, l’ultima fatica letteraria dell’amico Andrea Fontana. Un bel manuale, non c’è che dire. Preciso, scritto bene, a tratti profondo e illuminante. Avendo già parlato su questo blog di altre pubblicazioni dell’autore, era come se un’ulteriore recensione, qui, sarebbe stata monotona. Così, in cerca di idee, ho sfogliato […]