rain-phoenix

Fenici sul bagnato

  30 luglio 2012

Si leggono gettate di inchiostro e acidità su quotidiani on e off line, aggettivi di grotteschi colori accanto ai nomi di Federica Pellegrini e Valentino Rossi, accanto ai nomi di chi vorremmo sempre vedere vincere, e forse non capiamo, o non amiamo abbastanza. E c’è un certo stupore, oscuro, nel misurarsi con la paura che chi ci ha fatto gioire una volta, non torni a farlo ancora. Non torni a farlo mai più.
È la triste fine dei campioni. Quando vincono, vincono con tutti, poi se perdono, perdono da soli. Normale e disgraziata amministrazione nel mondo dello sport. Perché quando piove le fenici non volano.

Leggi articolo precedente:
tarta2
Storie di tartarughe

Che cosa assurda, trovare una tartaruga di terra, in mezzo alla strada, in mezzo all’asfalto, e portarla in un posto...

Chiudi